[MTB] Alps Epic Trail Davos, con gli occhi e le gambe di una beginner (o quasi)

[MTB] Alps Epic Trail Davos, con gli occhi e le gambe di una beginner (o quasi)

Epic Trail Davos - La definizione “Il più lungo single trail della Svizzera” e le tante bellissime foto che circolano l’hanno fatto diventare la nostra meta dello scorso fine settimana.

Le recinsioni dell’ Alps Epic Trail dicono che dallo Jakobshorn a Filisur sono 38km, 615m di salita e 2070m di discesa.
Non sono più una mountain biker “early beginner” mi sono detta, con dei numeri così, forte del battesimo della Sella Ronda Hero Marathon di tre settimane fa, mi sento ragionevolmente tranquilla. E infatti…

davos epic trail mtb recensione 13

L'arrivo alla Jakobshorn

Arrivi su allo Jakobshorn comodo con la bella ed omonima funivia che parte da Davos Platz. Inizi trepidante e ti fai una discesa sassosa al punto giusto, giusto per metterti alla prova, sbuffi ti fermi e riparti, come al solito e ringrazi di avere un po’ di bike park alle spalle.
Quando inizia la salita sembra un po’ il traverso del Monte Bar da quando arrivi alla Capanna San Lucio, tolta la salita quindi, peccato che i rilanci siano continui e lunghi!

Cioè salite tecniche... sta cosa reiterata un po’ di disappunto lo fa nascere. Non ero preparata psicologicamente ad un interval training.
In pratica sassi e radici sullo stretto, con la scarpata a lato. Il tratto centrale che è il più lungo è tutto così.

davos epic trail mtb recensione 12

Te la danno come una discesa, ti illudi quindi che sia proprio un morbida discesa invece ti trovi ad arrancare giù dalla bici con il cuore fuori controllo.

davos mtb map

La traccia GPS

Noi siamo partiti con una bella perturbazione che incombeva..

...e siccome ci si scapicolla per un’intera regione avevamo messo in conto che ci saremmo imbattuti in un bel temporale. Grazie ai nostri zaini Evoc ben coperti avevamo quindi un cambio asciutto, consigliabilissimi anche i pantaloni POC che in pratica sono impermeabili.
Alps Epic Trail ha più punti di ritorno o di abbandono come dir si voglia e io dopo il temporale avrei mollato.

epic trail davos

Un signora che riteneva il sentiero bagnato troppo pericoloso ed esposto ci esortava a non farlo e io do sempre retta alle persone più mature! Peccato non ci fossimo proprio capite sul percorso pianificato. Quello coi burroni era un altro. Un simpatico happening per provare la determinazione dei nostri eroi e la fiducia nella traccia opportunamente salvata sul fedele Garmin Fenix 3, da seguire senza farsi confondere.
Tra l’altro meglio ricordarsi che un italiano e un tedesco talvolta pensano solo di sapere l’inglese.

Il tratto di single trail da Monstein a Filisur...

Il tratto di single trail da Monstein a Filisur da solo sarebbe stato una soddisfazione, una bella gita MTB panoramica con possibilità di ammollo refrigerante e siesta.
E’ un bel sentiero flow giù per un canyon, con le imponenti strutture ferroviarie svizzere sotto, sopra a lato. Cascate, ruscello. Ieri però c’era una frana in mezzo.

epitrail davos

Quello che sorprende è che i cartelli non lo dicessero ne inglese ne con dei disegni, solo tedesco, e che non ci fosse uno sbarramento al bivio.
Noi piuttosto che tornare sui nostri passi abbiamo scelto l’arrampicata con zavorra (la bici) su terreno franoso.
D’altronde il freeclimbing non ci è estraneo … e poi avevamo deciso di non mollare.

davos epic trail mtb recensione 14

A parte l’imponderabile, la traccia Gps o una descrizione del percorso dettagliata dell’ Alps Epic Trail sono fondamentali perché non è segnato con i numeri come gli altri essendone una concatenazione.
A contorno aggiungo che la cittadina di Davos si raggiunge in tre ore e mezza di auto da Milano, via San Bernardino. E’ fatta di strutture recettive molto grandi che però sembrano anche molto vuote con conseguente senso di tristezza generale.
Noi che ci aspettavamo una situazione tipo Livigno siamo rimasti un po’ delusi, a salvare la situazione un piccolo Beer Garden imboscato qualche gradino sotto il livello della strada principale.

davos epic trail mtb recensione 17

Gli Svizzeri nelle loro descrizioni abbondano con indicazioni di birrerie e ristoranti, forse avremmo dovuto restare qualche giorno per scovare i covi dei bikers ma resta il fatto che la Svizzera è costosa quindi se non volete scialacquare portatevi tante barrette e fate sempre il pieno d’acqua.
Tra le varie ed eventuali, i biglietti di funivia e treno per le bici sono sempre a parte.
Il campeggio libero è vietatissimo, studiatevi bene la morfologia dei dintorni se volete farlo ugualmente in modalità low profile.

davos epic trail mtb recensione 16

In conclusione l’Alps Epic Trail

In conclusione l’Alps Epic Trail è incastonato in una vastissima rete di sentieri di mountain bike curati e ben segnati che meriterebbero più di una toccata e fuga.
Sono due gite domenicali in una, tre condizioni meteo diverse in 7h, più culture ed economie, più stili di mtb ovvero un all mountain per eccellenza.
La cultura ciclistica di svizzeri e tedeschi del resto è fuori dubbio e ampiamente diffusa anche tra le donne che sono numerosissime. Provare per credere!

Articoli correlati

About the Author

Enrica

Enrica

Enrica Brognoli è una biker definibile tra i profili "Weekend Warrior" e "Unprofessional adventurer" , ci da il suo prezioso aiuto offrendo il punto di vista femminile nel mondo dell'All Mountain anche se non disdegna di parteciapre alle più belle Marathon sopratutto se avventurose. Facebook - Instagram

Mtbtour.it - Vacanze in Mtb
©2017 MTBTOUR.IT Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI)
Tel +39 349.6206449
PI 00865500144
CF DMEGZN73A10F205M
Powered by Gdmtech.it