PASSO PALADE -BAITA THILLITL

Partenza da Fondo con tempo alquanto instabile, dopo che ha piovuto tutta notte. risalgo la statale che porta al Passo delle Palade, per vedere se il tempo "tiene", quindi a Tret, imbocco la strada secondaria e gli sterrati che portano al Paese di Senale; siamo già in Alto Adige. In giornata di bel tempo la vista spazia sulla Catena delle Maddalene, le Dolomiti di Brenta, verso la val Di Sole, e il Canyion dell'Alta Val di Non. Raggiunto Senale, breve visita al piccolo santuario, e poi risalgo la "stradina dei dinosauri", con salita che si fà impegnativa, quindi lo sterrato che porta al Passo delle Palade. Raggiunto il passo,con sole, è sufficiente fare qualche centinaio di metri in discesa per godere della vista dei piu' importanti gruppi dolomitici orientali (Schilliar, Catinaccio, Marmolada, Sella ecc..). Imbocco il sentiero 50 S sulla destra del passo ed in senso contrario alla provenienza, in direzione del Monte del Cambio, su un sentiero ben pedalabile, ma poi esposto sulla verticalità del bosco che sovrasta il passo. La salita in alcuni punti tocca il 18%, ma il problema è il pietrisco che, causa l'acqua, è "colloso" e sembra bloccare la ruota. Sorpresa, quando la sterrata, dopo una discesa ed un falso piano, termina bellamente in un prato con erba abbastanza alta. In fondo al tappeto erboso c'è un'alta torre di avvistamento in legno della forestale. Attraverso il prato per vedere il da farsi, infradiciandomi tutto. Sul lato destro però c'è una traccia di sentiero che risale un piccolo torrente, intersecandosi con esso (nel frattempo ha cominciato a piovere).Risalgo le roccette del torrente, un pò a spinta ed un pò pedalando, sino a guadagnare il bosco soprastante, dove ricompaiono trace piu' marcate di sentiero che diventa già piu' pedalabile anche se stretto fra i pini e con radici non molto esposte. (sentiero M 58 e segnavia bianchi e rossi sui tronchi ). Sbuco davanti alla staccionata della baita Thillitl, che appare pochi metri in alto sulla destra. Scavalco, prendo acqua alla sorgente vicino alla strada, qualche foto al delizioso laghetto alpino e poi in discesa su sterrato ben pedalabile fino alla sterrata che proviene dal Lago di Tret. In effetti l'intenzione era qulla di raggungere il lago, ma il clima mi fa optare per una discesa, più breve che lascia il lago più a sinistra. Interseco la statale delle Palade in località Lochmann e poi in un baleno sono a Fondo Fare molta attenzioneai ai cavi con corrente elettrica a bassa tensione che delimitano i pascoli. Attraversano le sterrate ed essendo molto sottili sono visibili solo all'ultimo momento, quindi in discesa, magari subito dopo una curva, diventa estremamente difficile fermarsi per tempo. Bisogna staccarli con apposita manopola, passare e riagganciarli. cartografia :4 LAND Alpine - MADDALENE ALTA VAL DI NON - TAVOLETTA 127 SCALA 1:25.000 In caso di guasto meccanico, l'amico Vincenzo di Fondo ha un negozio fornitissimo ed è un ottimo tecnico

Postato in Tracce Mtb, inviata da ONETA, N/A. 3215 visite.
Altitudine miniima 983 m
Altitudine massima 1729 m
Dislivello in salita 1370.4 m
Dislivello in discesa 1398 m
Way Points 0
Track Points 1958
Velocita' massima 59.04 km/hr
Velocita' media 9.72 km/hr
Distanza totale 35.9 km
Tempo totale 3h 41m 30s
Route Points 0
Mtbtour.it non e' responsabile per tracce non corrette o percorsi chiusi o abbandonati.

Questa traccia è stata scaricata 8 volta(e).

Scarica traccia

Non riesco a scaricare la traccia!

/lista-tracce-gps-per-mountain-bike.html
/lista-tracce-gps-per-mountain-bike/report_track/1346.html
google.maps.MapTypeId.TERRAIN 1 google.maps.MapTypeControlStyle.DEFAULT 1 1 1 0 0 2 #0000FF Distance Elevation Velocita' Heart Rate Distance: {0} {2} Elevation: {1} Distance: {0} {2} Speed: {1} Distance: {0} {2} Heart Rate: {1}
Mtbtour.it - Vacanze in Mtb

©2017 MTBTOUR.IT Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI)
PI 00865500144
CF DMEGZN73A10F205M
Powered by Gdmtech.it

Garmin fenix 3 navigatore mtb su Amazon